sabato 21 dicembre 2013

Risotto con pere, taleggio e noci con mostarda di Cremona

70 g riso Carnaroli
40 g taleggio
1 pera abate
15 g parmigiano grattugiato
15 g burro
brodo vegetale
una spruzzata di vino bianco
2 noci
Pepe nero

E’ decisamente un piatto unico questo ricco e meraviglioso risotto di tradizione lombarda con un pizzico di creatività: accompagnatelo con un bel piatto di verdura. Chi ama i sapori forti usi il gorgonzola, chi è attenta alla linea elimini noci e mostarda, che peccato…..
Perfetto anche per le feste, diminuendo un pochino la quantità, ben compensata dagli altri piatti molto nutrienti dei pranzi: la decorazione dolce/piccante con la mostarda conferisce un tocco speciale e assolutamente  natalizio.

Con la metà del burro rosolate la pera tagliata a cubetti: toglietela dalla pentola e tenetela da parte, poi nella stessa pentola a secco tostate il riso, sfumatelo col vino, lasciatelo evaporare, poi aggiungete il brodo a poco a poco, mescolando spesso. Dopo 15 minuti unite le pere, tagliate il formaggio e quando il riso è ancora ben al dente togliete dal fuoco, unite taleggio burro e parmigiano, mantecate con energia. Se necessario unite qualche cucchiaio di brodo perché rimanga molto morbido e cremoso: il formaggio si rapprende molto e in fretta. Servite sul piatto individuale con una spolverata di noci macinate grossolanamente, pepe nero macinato al momento e decorate con fettine di mostarda di Cremona, di pere, pesche o albicocche.