venerdì 7 febbraio 2014

Riso indiano con pollo, spezie e verdure (Chicken biryani)

70 g riso basmati
100 g petto di pollo
1 vasetto di yogurt bianco
1 cucchiaio mandole sbucciate
1 cucchiaio di uvetta sultanina
2 cucchiai olio evo
buccia di limone
cipolla porro zucchina peperone carota fagiolini aglio
zenzero curcuma kummel semi di coriandolo cardamomo paprika dolce peperoncino

Un piatto un po’ laborioso, ma il risultato è spettacolare, buonissimo. Si basa su un delicato equilibrio di sapori di verdure e spezie, non si possono dare dosi precise, soprattutto per il mix di spezie dipende da quello che avete disponibile: se proprio non trovate nulla usate il curry già pronto, ma c’è una bella differenza. Lo zenzero è migliore quando è fresco e va grattugiato. Rimando al GLOSSARIO per conoscere le proprietà delle spezie. Attenzione a salare pochissimo, altrimenti la somma di tutti gli alimenti salati darà un finale immangiabile.

In un mortaio preparate un mix con le spezie: usate quelle che avete un pizzichino per ciascuna, poi pestate bene e usatene poco, basta ½ cucchiaino, poi regolerete il gusto aggiungendone ancora se necessario.
Tagliate il petto di pollo a cubetti, salate, unite un pizzico di mix di spezie, l’aglio schiacciato, un po’ di buccia di limone grattugiata e lasciate marinare almeno otto ore, se non tutta una notte.
Preparate le verdure tagliandole a bastoncini molto sottili e fatele saltare separatamente (è molto importante)in una padella antiaderente molto calda, ungendo ogni volta con una goccia d’olio.
Se non avete tempo usate il robot da cucina per tagliare a julienne carota e zucchina e a fettine sottilissime porro e cipolla. Peperone e fagiolini devono essere tagliati a mano.  Tenete da parte le verdure dopo averle cotte, salatele pochissimo, poi sgocciolate bene il pollo dalla marinata – sarà profumato e tenerissimo – e saltate anche quello nella stessa padella.
Mettete in un pentolino antiaderente il riso basmati sciacquato con acqua corrente,  coprite con una quantità di acqua fredda pari al doppio del riso, cioè 140 g, unite sale, mescolate, coprite con un coperchio e portate rapidamente a ebollizione, poi abbassate il gas e, senza mai aprire il coperchio, lasciate cuocere a fuoco basso per 10 minuti. Scoperchiate, versate il riso su un piatto per farlo raffreddare e asciugare.
Scaldate di nuovo la padella con pochissimo olio, aglio e peperoncino, unite le mandorle tostate e tritate e l’uvetta precedentemente ammollata e strizzata, rosolate solo un attimo, poi togliete l’aglio. Mescolate in una terrina il riso, le verdure, un pizzico di spezie, regolate il sapore a vostro gusto poi buttate tutto nella padella e fate saltare a fuoco molto alto. Da ultimo unite anche la buccia di limone grattugiata e disponete sul piatto con i pezzi di pollo. Potete servire a parte una salsa di yogurt mescolato con pochissimo olio, sale, pepe, coriandolo fresco tritato – o prezzemolo – leggermente intiepidito in un pentolino se preferite l’effetto cremoso che leghi il tutto.