sabato 26 gennaio 2013

Pasta integrale con piselli e pesto di pistacchi


70 g mezze maniche integrali  
10 g pistacchi tritati a polvere (non salati)
1 cucchiaio di olio extravergine d’oliva
1 spicchio di aglio
80g piselli freschi o surgelati
basilico
(parmigiano facoltativo)

Mescolate in una ciotola metà dei pistacchi tritati finemente con l’olio, un pezzettino di spicchio d’aglio e le foglie di basilico tritato: lasciate riposare in frigorifero perché gli ingredienti si insaporiscano. Fate scottare i piselli in acqua bollente leggermente salata per 5 minuti, poi buttate la pasta nella stessa pentola e portate a cottura al dente. Unite due o tre cucchiai di acqua di cottura al pesto di pistacchi per diluirlo, poi aggiungete la pasta scolata con i piselli, mescolate delicatamente, disponete in un piatto di portata. Spolverizzare con altro pistacchio tritato, e, se preferite, con un cucchiaino di parmigiano grattugiato. Un’alternativa meno calorica: usate le zucchine al posto dei piselli.

 

Commento nutrizionale di Silvia

Il pistacchio contiene come tutta la frutta secca acidi grassi insaturi omega-6 che proteggono dalle malattie cardiovascolari, favorendo la diminuzione del colesterolo “cattivo”; inoltre contiene vitamina A, ferro e fosforo, che aiutano il sistema nervoso,  isoflavoni e polifenoli, antiossidanti che proteggono dai radicali liberi. Secondo recenti studi, pare essere in grado di combattere le infiammazioni e ridurre il rischio di tumore al polmone. È molto calorico e nutriente, quindi la dose indicata è di circa una ventina di pistacchi. In questo piatto sono abbinati ai legumi e alla pasta integrale quindi la fibra presente in questo piatto sazia a lungo, favorisce un buon transito intestinale e protegge dai tumori al colon. Con un cucchiaino di parmigiano aggiungete 38 calorie, ma aumentate la sapidità. Si può completare il pasto con  50 g di pane, verdura a scelta condita con aceto e un cucchiaio di olio. L’abbinamento legumi-pasta costituisce un piatto unico di alto valore nutrizionale.