sabato 20 luglio 2013

RICETTE NATURALI: pelle di seta e abbronzatura perfetta

I consigli dell'erborista

di Tiziana Viganò

 
L’abbronzatura ci rende subito più affascinanti: ma per preparare la pelle togliendo cellule morte si deve usare con uno scrub da fare invidia a una beauty farm. Durante l’estate ripetetelo ogni 30 giorni per rinnovare la pelle, ammorbidirla e prepararla a nuova abbronzatura, evitando l’orribile desquamazione secca. Nei giorni seguenti lo scrub idratate con una buona crema ed esponetevi al sole con adeguati filtri solari. Il colore dorato durerà più a lungo.

Miscela base
6 cucchiai di sale fine
2 cucchiai di miele
2 cucchiai di yogurt bianco
2 cucchiai di olio d’oliva (o ancora meglio di jojoba, d’argan, o di mandorle dolci)

A questa base si aggiungono poche gocce di olio essenziale naturale, senza mai esagerare con la dose*, per caratterizzare e personalizzare il nostro scrub, dando anche una valenza curativa per la pelle.

Per una donna affascinante: profumo di arancio amaro
4 gocce di olio essenziale di arancio amaro –estratto dalle scorze –
oppure neroli – estratto dai fiori -:
molto femminile, seduttivo e dolcemente energizzante.

Per un uomo che vuole sentirsi al meglio di sé:  
profumo di ginepro o cipresso
4 gocce di olio essenziale di ginepro oppure cipresso:
energizzante e rinfrescante, dal profumo di base legnoso,
di resina e di bosco, molto virile.

Per i goduriosi: cioccolato e menta
2 gocce di olio essenziale di menta piperita, non di più,
e due cucchiaini di cacao amaro in polvere.
Ideale anche in estate, dà una sensazione
di freschezza deliziosa e inebria con il goloso odore del cioccolato…
ma non ha calorie! Tutto da annusare…

Per chi vuole una sferzata di energia: tonificante rosmarino
4 gocce di olio essenziale di rosmarino fiori e foglie per togliere la stanchezza e riattivare la circolazione.
Ideale dopo lo sport.

Per la pelle delicata del viso
Invece del sale si usano 3 cucchiai di zucchero
e 1 cucchiaino soltanto degli altri ingredienti.
Unite 2 gocce di olio essenziale di lavanda per pelli grasse
e incenso per pelli secche.
Massaggiate molto delicatamente il viso, il collo e il decolleté.

Mettete in una ciotola gli ingredienti e mescolate bene per ottenere una consistenza cremosa. Sotto la doccia ben calda lasciate che i pori della pelle si aprano – se siete fortunati possessori di sauna o bagno turco approfittatene, beati voi! - poi chiudete l’acqua e cospargetevi il corpo piano piano con il composto, massaggiando con movimenti circolari. Insistete con lo scrub nei punti dove la pelle è più spessa, mentre siate più delicati dove avete la pelle più sottile o ci sono capillari evidenti. Non abbiate fretta: l’effetto levigante si ottiene non solo col massaggio, ma col contatto con sostanze acide come lo yogurt o esfolianti come il miele. Aprite l’acqua e fate seguire una doccia calda o tiepida prolungata, senza assolutamente usare saponi o bagnoschiuma. Godetevi il momento e asciugatevi con un altro bel massaggio. Sarete stupiti del risultato. Non occorre neppure la crema dopobagno, ma una nuvola di profumo darà il tocco finale.

*gli oli essenziali non sono profumi, hanno un forte effetto terapeutico quindi vanno usati in dosi minime, altrimenti potrebbero causare allergie. Non superate le dosi consigliate e avrete solo il benessere di questi doni della natura. Attraverso l’olfatto le essenze stimolano i sensi e i centri dell’emozione nel cervello donando particolari sensazioni che variano a seconda del tipo di olio usato.